Home page: BAMBINI: BOLA DEGLI ANGELI

Il richiamo degli angeli

Il richiamo degli angeli

Secondo la credenza messicana, la Bola, detta anche "chiama angeli", è uno strumento in grado di fungere da tramite fra la madre, il futuro nascituro e il proprio angelo custode, il quale svolgerebbe una funzione "protettiva" nei confronti del bimbo e della madre nel momento in cui ne ode il suono. Si tratta di un piccolo ciondolo di forma sferica con all'interno uno xilofono e di una piccola palla che vi sbatte contro ogni qualvolta la madre si muoverà, siederà, ecc., emettendo una dolce melodia. La bola segue infatti i movimenti della madre in quanto, durante la gravidanza, la collana deve essere portata, tramite un cordoncino, lunga fino al pancione dove potrà essere udita dal bambino a partire dalla 22esima settimana di gestazione. Il nascituro riuscirà a percepirne il suono dolce e armonioso. A seconda delle dimensioni del ciondolo il suono sarà più o meno acustico. La seguente bola ha un diametro di 22 mm.

Il suono emesso dalla bolla è talmente dolce e delicato da infondere un senso di tranquillità ed armonia percepibile sia dal bambino che dalla madre che la indossa, prima e dopo la nascita. Pertanto, la bolla avrà una funzione notevolmente calmante e rasserenante per entrambi. Non a caso, sembrerebbe pure che il suono riesca a svolgere una funzione "educativa" nei confronti del piccolo, nel senso che lo "informerebbe" circa i ritmi sonno/veglia della madre, evidentemente utili anche successivamente, quando il bambino sarà nato e dovrà abituarsi alla vita nel mondo e a seguire i nuovi ritmi della madre.

Come già detto, è tipicamente indossata dalle donne in gravidanza. Ovviamente, anche dopo la nascita la madre potrà indossare il ciondolo come una normale collana o come un bracciale. Pertanto, in realtà, la Bola potrebbe anche rivelarsi un simpatico amuleto persino per le donne che non sono in attesa, ragazzi e bambini di ogni età. Infatti, è possibile tra l'altro usufruire del sacchetto in velluto incluso nella confezione per preparare un dolce regalo.