i semi nell'alimentazione

i semi nell'alimentazione

 Piccoli scrigni vitali, i semi oleosi -  come tutti i semi -  sono stati progettati dalla natura per consentire lo sviluppo di una nuova piantina; non c’è quindi da stupirsi se racchiudono un notevole insieme di principi nutritivi. A differenza dei cereali e dei legumi, molto ricchi di carboidrati, i semi hanno come base energetica i grassi. Si tratta però di grassi essenziali, particolarmente importanti per lo sviluppo e il mantenimento del sistema nervoso e delle strutture cutanee. In questi semi  si trovano, inoltre, molte proteine ricche di aminoacidi, un’elevata concentrazione di minerali, in particolare ferro e magnesio, oligoelementi come cobalto e rame, e infine alcune vitamine fra cui la E e il gruppo B. Visto l’alto contenuto di energia e la presenza di molti principi nutritivi protettivi, i semi oleosi rappresentano una buona integrazione dietetica soprattutto per chi segue diete vegetariane e svolge intensa attività fisica e intellettuale .

Antico Molino Rosso, azienda in primo piano per la produzione biologica, affianca alla produzione delle farine per panificazione anche i semi bio , utili per abbellire, arricchire ed insaporire il vostro pane, lo yoghurt o il mix cereali della colazione.

I semi di LINO sono quasi insapori ma sono una ricca fonte di acidi grassi polinsaturi, e possiedono mucillagini che li rendono raccomandabili come coadiuvanti nella prevenzione della stipsi. 

I semi di SESAMO, diffusi nella cucina meridionale come aromatizzanti, sono considerati ricostituenti del sistema nervoso e sono raccomandati nella convalescenza e nei periodi di superlavoro mentale. Tra i principi nutritivi presenti è da segnalare la ricchezza di minerali come magnesio, silicio, fosforo e ferro.

I semi di GIRASOLE sono una buona sorgente di vitamine B!, B2, E, D, magnesio (minerale antistress), ferro. Si possono utilizzare per arricchire i prodotti da forno, ma anche in aggiunta alle insalate o altre verdure. Si possono anche tostare leggermente , o al naturale nella miscela dei cereali della prima colazione.

L'abbinamento dei  semi di PAPAVERO con gli agrumi è davvero gustoso: per questo sono molto utilizzati in pasticceria per la preparazione di torte o strudel. I semi di papavero sono utilizzati come rimedio naturale contro ansia e stress, grazie al loro potere calmante, e per l'alto contenuto di calcio,sono un valido aiuto per ossa e denti, soprattutto nella menopausa.   , ad alto     èè davvesono

semi Antico Molino Rosso: sapore bio

semi bio Antico Molino Rosso

 Ecco una selezione fatta per voi di alcuni semi da aggiungere al vostro pane - o al mix cereali della vostra colazione - per dare un sapore ogni volta nuovo e diverso. Tutti selezionati dalla ditta Antico Molino Rosso, altamente attenta... 

Semi di Chia : la forza degli Aztechi

La forza degli Aztechi sulle nostre tavole

La Salvia hispanica, comunemente conosciuta come Chia, è una pianta erbacea estiva annuale, della famiglia delle Labiatae a cui appartiene anche la menta. Originaria del Centro-Sud America, veniva già coltivata in epoca...